foto

Sustainability Match

C’è in campo una squadra variegata a Balvi stasera. Se vogliamo pensare al calcio, in verità le squadre a tre che segnano ogni sei minuti sarebbero due. La cittadina in cui il match si svolge è lontana più di due ore dalla capitale Riga (Lettonia) e conta su impianti sportivi e scuole che nel napoletano purtroppo se le sognano ancora. In più, alle 10 di sera è sorprendentemente ancora giorno. Assetto in campo, dicevo, variegato per provenienza geografica, età, linguaggio e lingua, oltre che modello di gioco. Il mix è improbabile a sentirlo: una situazione così poteva capitare solo nell’ambito di un progetto sulla, manco a dirlo, sostenibilità. Contesto in cui fare spogliatoio prima che squadra

per vincere il campionato, è fondamentale. Schierati in un mix fortunato ci sono: Italia, Cambogia e una rappresentanza forte della Lettonia. Giovane per età quest’ultima, ma senza nessuna ingenuità nel gioco. Certo, giocano in casa. Con gli strumenti (passione e determinazione non mancano, eh) che hanno a disposizione i quattro ragazzini biondi di Balvi fanno veramente sperare bene: ci piace credere che sapranno vincere per portare sviluppo ed economia anche a casa loro. E fare goal (che è in inglese non a caso significa obiettivo) non solo a pallone.

logo

The European Commission support for the production of this publication does not constitute an endorsement of the contents which reflects the views only of the authors, and the Commission cannot be held responsi­ble for any use which may be made of the information contained therein.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *